Home / Guide / 5 MODI PER STARE SEMPRE AL FRESCO NEL TUO CAMPER

5 MODI PER STARE SEMPRE AL FRESCO NEL TUO CAMPER

I camper e le roulotte sono quelli che negli Stati Uniti vengono identificati come RV, sigla che sta per Recreational Vehicle: in pratica, si tratta del termine con cui vengono indicati i veicoli a motore o i rimorchi (nel caso delle roulotte) che sono dotati di uno spazio giorno e di molte delle comodità che si possono trovare in un’abitazione. Oltre che in Nord America, anche in Italia sono molti gli appassionati di camper: a volte, però, guidarli e viverci è un vero e proprio impegno, soprattutto durante la stagione estiva, quando il caldo si fa sentire e le temperature molto alte possono diventare quasi proibitive.

Spesso l’aria condizionata è da evitare: non solo perché gli impianti sono costosi, anche per una eventuale riparazione, ma anche e soprattutto perché al di là del sollievo immediato che genera non è certo così benefica come si può immaginare e le conseguenze che lascia – in termini di mal di gola, mal di collo, mal di testa e così via – non sono poi molto piacevoli. Ciò non vuol dire che si sia costretti a morire di caldo sotto il sole più torrido: è sufficiente conoscere, acquistare o costruire da soli cinque accessori che possono cambiare la vita di chi li utilizza, almeno in strada.

1- Sul cruscotto di un camper – ma, ovviamente, di qualsiasi altro veicolo – è possibile installare una coppia di piccoli ventilatori rotanti, in grado di assicurare il massimo del comfort e i più alti livelli di benessere non solo a chi si trova al volante ma anche al passeggero che si trova sul sedile anteriore. Di certo l’effetto rinfrescante non è paragonabile a quello che viene offerto da un impianto di aria condizionata, ma un dispositivo di questo tipo si può rivelare in ogni caso molto utile, anche per favorire il ricircolo di aria. In estate, poi, può essere sfruttato per favorire la dispersione di aria calda.

VENTILATORI-PORTATILI-1

Pagina 1 di 5

About Virginia Rossi

Virginia Rossi
Scrivere, scrivere e ancora scrivere, questo è quello che riempie le mie giornate. Ho iniziato con il mio diario (lo hanno fatto tutte!!) poi sono passata al mio blog personale che per alcuni anni è stato molto visitato, in seguito ho deciso di entrare a far parte del gruppo letalpe.net Mi piace viaggiare e poter parlare e raccontare dei miei viaggi con articoli cotti a pennello.